fbpx

Blog Details

  • Home
  • Assistenza e consulenza informatica hardware e software
hardware-silicon-valley-argenta

Assistenza e consulenza informatica hardware e software

Assistenza e consulenza informatica hardware e software per aziende e privati

Indice contenuti:

In cosa consiste l’assistenza informatica hardware e software

Che cos’è l’hardware

Che cos’è Il software

Che cos’è un Sistema informatico

In cosa consiste la Consulenza informatica

IN COSA CONSISTE L’ASSISTENZA INFORMATICA HARDWARE E SOFTWARE

Quando si parla di assistenza e consulenza informatica, si tende a pensare a tecnici “alieni” in grado di risolvere qualsiasi problema inerente alla tecnologia, oppure a pericolosi hacker che tramite procedure miracolose riescono ad entrare praticamente in qualsiasi computer o server della terra, non è proprio così!

Ogni area dell’informatica richiede specifiche e complesse competenze, che vanno acquisite e consolidate negli anni, già questo è sufficiente per capire che è praticamente impossibile sapere tutto.

Di conseguenza, il tecnico/consulente informatico, potrà intervenire solo in determinate aree nelle quali ha sviluppato competenze (principio di competenza).

Fatte queste premesse, possiamo definire il servizio di assistenza e consulenza informatica come l’insieme delle attività in grado di prevenire, intercettare e risolvere problematiche hardware e software in un sistema informatico.

In realtà la parte di consulenza si limita solo all’analisi dei problemi, per poi passare la palla agli “addetti ai lavori” per la risoluzione.

Semplificando al massimo, è corretto affermare che ci sono solo due grandi categorie di problemi che possono presentarsi:

  • Problemi legati all’hardware
  • Problemi legati al software

CHE COS’E’ L’HARDWARE

Alcune traduzioni letterali sono: ferramenta, attrezzi, strumenti.

Proprio così, l’hardware è il “ferro” dei computer, la parte materiale di ogni dispositivo elettronico, che sia un Computer fisso, portatile, una stampante, un telecomando, un cellulare, un forno o una lavatrice.

Poi ovviamente ci sono tutte le categorie di hardware, che possono comprendere schede elettroniche, memorie, dischi magnetici, dischi allo stato solido SSD, ma anche parti meccaniche, sensori, e tutto il “ferro” che serve a far funzionare un dispositivo elettronico, come ad esempio il tuo computer.

L’hardware è progettato e realizzato da aziende di settore, dove ingegneri specializzati, definiscono i componenti necessari ad un determinato dispositivo elettronico per svolgere la sua funzione.

Il Tecnico informatico si occupa invece dell’installazione e manutenzione dei dispositivi elettronici.

Una definizione estremizzata potrebbe definire l’hardware come tutto quello che puoi toccare con mano! Chiaramente, tale asserzione va presa con le pinze e contestualizzata in ambito informatico/elettronico (una pianta non è hardware! O si? ?)

Se è chiaro cosa si intende per hardware, passiamo alla sua componente complementare, il software.

CHE COS’E’ IL SOFTWARE

Se, in un sistema informatico l’hardware è tutto quello che possiamo toccare con mano, allora il software è tutto quello che non possiamo toccarei programmi.

La sua traduzione infatti è: programma, applicativo.

Tramite i programmi o applicativi, possiamo dare vita all’hardware, che altrimenti sarebbe solo ferro.

Anche i software appartengono a diverse categorie, come i sistemi operativi (Windows, Linux, Mac OS X), i programmi di base, gli elaboratori di testo (Word), i fogli di calcolo (Excel), disegno, riproduzione di musica e video, ma anche software di sistema, driver, firmware, …

I programmi vengono progettati e realizzati dai Programmatori, cioè figure specializzare nella scrittura di software tramite determinati linguaggi di programmazione.

Spesso il software è fornito da aziende specializzate in programmi per determinati settori, come la progettazione meccanica, il settore alimentare, la contabilità, l’analisi dei dati, l’automazione industriale, ed è corretto che sia così, nel rispetto del principio di competenza delle figure che partecipano al corretto funzionamento del sistema informatico.

Le installazioni degli applicativi di base, come gli antivirus e i programmi per ufficio, fanno sempre parte dei compiti del tecnico informatico.

Mettiamo insieme il tutto:

L’unione di un determinato hardware insieme al suo software, dà vita ad un dispositivo informatico come ad esempio il computer.

Le componenti hardware del computer sono tutte le schede elettroniche al suo interno, il monitor, il mouse, la tastiera, la batteria, … ricordi, tutto quello che puoi toccare.

La componente software puoi vederla come tutto quello che puoi fare una volta che accendi il computer, cioè l’insieme dei programmi e funzionalità che rendono il PC così indispensabile; ma anche i programmi automatici della tua lavatrice sono frutto dell’esecuzione di software.

CHE COS’E’ UN SISTEMA INFORMATICO

Adesso complichiamo un po’ le cose!

Ora che hai capito la differenza tra hardware e software, possiamo dare la definizione di un sistema informatico o infrastruttura IT.

La sua definizione è:

Un insieme di uno o più computer e apparati elettronici interconnessi tra loro tramite una rete informatica.

Quindi, in un sistema informatico, gli oggetti possono interagire tra loro utilizzando una connessione di rete che gli permette di inviare e ricevere informazioni dagli altri oggetti della rete.

Tutto ciò, dà vita ad una infrastruttura dove ogni componente ha uno specifico compito e per assolverlo è stato progettato, sia dal punto di vista hardware che software, per quella specifica funzione.

La figura che si occupa di progettare, realizzare e mantenere un sistema informatico prende il nome di Sistemista o Amministratore di sistema o in inglese che fa più figo IT System Administrator.

Abbiamo quindi indentificato tre figure chiave che devono necessariamente essere presenti all’interno del team che fornisce assistenza informatica.

  • Il tecnico informatico
  • Il programmatore
  • Il sistemista

Con queste tre aeree si coprono la maggior parte degli scenari all’interno di un’azienda, ma spesso ci sono altri attori che partecipano al sistema informatico, ad esempio sistemi di timbratura delle ore, sistemi di allarme e videosorveglianza, sistemi di rilevamento sostanze chimiche, e così via, ognuno di questi oggetti molto probabilmente dovrà essere integrato correttamente all’interno della rete.

Spetta all’amministratore di sistema far funzionare il tutto, interfacciandosi con tutte le figure di riferimento del caso.

IN COSA CONSISTE LA CONSULENZA INFORMATICA

Ho volutamente tenuto per ultima la figura del consulente, perché ha un ruolo non semplice da assolvere, vediamo perché.

Riprendendo il principio di competenza, allora possiamo affermare che:

Il tecnico informatico risolve problemi tecnici hardware e software

Il sistemista gestisce il sistema informatico nella sua visione d’insieme

Il programmatore sviluppa e/o gestisce i software strategici

E il consulente informatico? Che compito gli spetta?

Il compito di consigliare, analizzare e saper guidare alla soluzione migliore i proprio clienti.

Questo richiede spiccate capacità di analisi e risoluzione di problemi, nonché competenze in tutti i campi che abbiamo visto fino ad ora.

Il rapporto con il consulente informatico deve essere assolutamente fiduciario e cristallino, se non vi fidate del vostro consulente fate una cosa: CAMBIATELO.

Quando arriverà (e arriverà) a dirvi che dovete sostituire metà del sistema informatico perché ormai obsoleto e dovete spendere 20mila euro per farlo, non capendo assolutamente nulla del perché va fatto, ed è normale che sia così perché fate un altro mestiere, non avete altra scelta che fidarvi di lui.

Potrete capire qualcosa, ma sono pronto a scommettere che di tutte quelle voci in inglese nel preventivo non capite quasi nulla.

Per quello, ribadisco, trova il modo di fidarti del tuo consulente informatico, fagliela guadagnare, mettilo alla prova se necessario, ed una volta verificata la sua onesta, competenza e professionalità, rivolgiti a lui per tutte le questione tecnologiche.

Il tuo consulente informatico sarà in grado di trovare la persona giusta per il lavoro giusto, di interfacciarsi con altri esperti che parlano lingue tecniche a voi sconosciute, e lo farà, nel rispetto del tuo interesse, perché ovviamente, c’è in gioco anche il suo.

Per approfondire visita il nostro servizio: assistenza informatica

Lascia un commento

avatar