fbpx

Blog Details

Siti web

Progettazione e realizzazione siti web aziendali su hosting dedicato.

Indice contenuti:

Che cos’è un sito web

Come si realizza un sito web

Quando è importante avere un sito web

Le tipologie di siti web

Essere in prima pagina nei motori di ricerca

CHE COS’E’ UN SITO WEB

Nella sua forma più generica, puoi pensare a un sito web come un insieme di pagine collegate tra loro raggiungibili tramite un motore di ricerca o indirizzo web.

Il contenuto di queste pagine dipende dalla tipologia del sito web, ma sicuramente non mancheranno testo e immagini, collegamenti (link), video, …

Questi contenuti collegati tra loro sono resi disponibili sulla rete mondiale Internet tramite Computer configurati per tale scopo, detti server web.

Ogni sito web ha il proprio indirizzo web, chiamato URL (Uniform resource locator), che consente di raggiungerlo in maniera univoca da qualsiasi terminale connesso alla rete, come il tuo PC.

L’url del sito che stai leggendo è www.siliconvalleycomputer.it

COME SI REALIZZA UN SITO WEB

Come per tutte le applicazioni informatiche anche i siti web vanno sviluppati attraverso i linguaggi di programmazione.

La verità è che ogni sito web è realizzato mediante un mix di molti linguaggi, ognuno utilizzato per uno scopo diverso.

Le varie tecnologie interagiscono tra loro “dietro le quinte” e il risultato finale è il sito web che gli utenti vedono e utilizzano.

Vale la pena citare il linguaggio HTML (Hyper Text Markup Language) in quanto sta alla base del concetto del web: l’ipertesto.

Per ipertesto si intende qualcosa che va oltre il semplice testo (iper), la definizione è:

In informatica, l’ipertesto è un insieme non lineare di documenti con informazioni di varia natura (testi, immagini, brani musicali, filmati), collegati l’uno all’altro per mezzo di connessioni logiche e rimandi (link) che consentono all’utente di costruirsi di volta in volta un autonomo percorso di lettura.”

Tramite HTML si possono anche definire tutti gli aspetti legati alla presentazione e formattazione dei contenuti all’interno delle pagine web.

Per le funzioni più avanzate invece, come il login, lo streaming, i pagamenti online, HTML non è sufficiente e vengono chiamati in causa altri linguaggi di programmazione veri e propri, come PHP, JAVA, ASP, JSP, PERL, PYTHON.

In passato realizzare un sito web era possibile solo a chi in possesso di conoscenza tecniche avanzate, oggi esistono centinaia di strumenti pensati per sviluppare siti web anche a chi non è “addetto ai lavori”.

QUANDO È IMPORTANTE AVERE UN SITO WEB

Quando si vuole comunicare attraverso Internet dei contenuti di proprio interesse, il modo migliore per farlo è realizzare un sito web.

Sei un libero professionista che vuole presentare i suoi servizi? Ti serve un sito web

Vuoi presentare i prodotti della tua azienda? Ti serve un sito web

Vuoi vendere on line i prodotti della tua azienda? Ti serve un sito web, un eCommerce in realtà.

Per rafforzare la tua immagine, perché fidati che i tuoi potenziali clienti cercano informazioni in rete su di te.

Come vedi, in funzione delle tue necessità progetterai il tuo sito web in linea con i tuoi obiettivi.

LE TIPOLOGIE DI SITI WEB

Vediamo quali sono le principali categorie di siti web.

SITO WEB DI PRESENTAZIONE AZIENDALE

Un classico!

Contenuti organizzati in maniera da presentare dettagliatamente un’azienda.

Solitamente vi sono un elenco di servizi e prodotti descritti con gradi di accuratezza che possono variare anche in base al tipo di azienda, ma sostanzialmente rendono bene l’idea di cosa l’azienda fa.

È presente la descrizione dell’azienda, dove si trova e come contattarla.

SITO WEB PERSONALE, PORTFOLIO

Chi ha necessità di presentare la propria immagine, può realizzare un sito di presentazione personale dove descrive le sue competenze, le sue qualifiche e mostra i suoi lavori attraverso gallerie di immagini o progetti.

SITO eCOMMERCE

Nel caso in cui l’obiettivo è vendere prodotti o servizi on line, la soluzione è un sito eCommerce.

Questa tipologia prevede tutte le funzioni che consentono all’utente di finalizzare un acquisto digitale, come la possibilità di sfogliare un catalogo, aggiungere prodotti al carrello e pagare direttamente sul sito.

BLOG

Per chi invece vuole pubblicare contenuti di interesse su un certo argomento, la soluzione più indicata è un blog.

Gli articoli del blog sono organizzati in categorie e sezioni, in modo che gli utenti possano cercare i contenuti che più gli interessano.

Solitamente il blog consente di interagire con lo scrittore, tramite commenti, inoltre deve essere facilitata la possibilità di condividere i vari articoli sui social media, in modo da diffondere il più possibile il contenuto creato.

ESSERE IN PRIMA PAGINA NEI MOTORI DI RICERCA

Realizzare un sito web è solo la prima parte dell’opera.

I motori di ricerca sono responsabili di mostrare i siti web in relazione alla ricerca fatta, per cui giocano un ruolo fondamentale ed è della loro opinione che ti devi preoccupare.

Se il tuo sito web non lo trova e non lo vede nessuno, non serve a gran che!

Il problema è che i posti in prima pagina sono limitati per ovvi motivi di spazio e il motore di ricerca deve scegliere in fretta quali mostrare tra le migliaia disponibili.

Serve un esempio:

Supponiamo tu sia interessato a capire quale strada prendere per realizzare il tuo sito web aziendale, è probabile che andrai sul motore di ricerca Google per fare una ricerca simile a questa:

“COME REALIZZARE UN SITO WEB AZIENDALE”

In pratica stai chiedendo a Google di mostrarti tutti i contenuti che possono aiutarti a capire come realizzare un sito web.

Google, che è un software, come fa a scegliere tra tutti quelli disponibili? Ma ancora più importante, COME FA AD ORDINARLI?

Come tutti i computer utilizza degli schemi predefiniti, degli algoritmi.

Diciamo che attraverso molti processi di indicizzazione e catalogazione dei contenuti presenti sul web, è in grado di capire da solo quali sono quelli migliori, ma anche quelli peggiori, assegnando dei punteggi che gli consentono di fare delle scelte che influenzano anche l’ordinamento.

Per questi motivi i siti web vanno ottimizzati per renderli appetibili agli occhi dei motori di ricerca.

L’ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO) richiede molte competenze in svariati ambiti, per cui occorre essere davvero specializzati per poter implementare tecniche di posizionamento efficaci.

In conclusione, essere tra le prime posizioni non è per niente facile, ma è possibile, serve un progetto di ottimizzazione mirato, che può richiedere molte ore da dedicarci.

Per approfondire visita il nostro servizio: Siti web e social

Lascia un commento

avatar